AUDIT ENERGETICO

L’AUDIT ENERGETICO, o appunto, DIAGNOSI ENERGETICA, è lo strumento per misurare l’efficienza degli impianti che utilizzano energia (meccanica, elettrica, termica, ecc..). Attraverso questo strumento, sarà possibile conoscere la situazione energetica iniziale e verranno riconosciute le criticità su cui intervenire con adeguati piani di riduzione dei costi della struttura.

L'efficienza energetica rimane il primo obiettivo da perseguire; produrre gli stessi beni o servizi con la stessa energia, senza privarsi di servizi non essenziali.

 
pannelli solari ed energia alternativa

AZIONI STRUTTURALI: INVESTIMENTI

Al fine di procedere con l'efficientamento energetico dell'impianto, sarà necessario procedere in tale senso:
  • Autoproduzione e recupero: produzione di energia tramite impianti da fonti rinnovabili ( solare ed eolico) generazione combinata (cogenerazione), recupero (calore-calore e calore-energia elettrica).
  • Sistemi di gestione: modelli organizzativi e gestionali per il monitoraggio e la gestione dell'energia (domotica e building automation).
  • Illuminazione: installazione di articoli ad alta efficienza (tecnologia LED).
  • Contenimento: sistemi passivi per la riduzione dei consumi (isolamento termico, coibentazione tubi).
illuminazione ufficio

PRIMA FASE: AUDIT ENERGETICO

L' audit energetico e la determinazione dei consumi in essere, si sostanzia di una prima fase in cui si determina il bilancio energetico dell’impianto.

Conosceremo così i consumi dell'immobile ed, in questo modo, saremo in grado di agire con un piano ad hoc per ottenere un considerevole risparmio energetico.

I nostri Project Manager terranno un meeting con il Cliente finale, al fine di elencare i risultati e di stabilire quali siano i possibili interventi di risanamento, elencando le migliori opportunità tecniche ed economiche.

ALCUNI ESEMPI

Il passaggio ad una tecnologia più efficiente, per quanto riguarda l'illuminazione, garantisce un risparmio di circa 25/30%. Consideriamo la sostituzione di 10 lampade da 400w con lampade neon da 108w in un area dove l'illuminazione è funzionante per 8 ore al giorno. il risparmio annuo garantito sarà di 1000 Euro con un tempo di ritorno pari a 3 mesi.

Sfruttando l'applicazione di sistemi di domotica, sarà possibile ridurre i consumi dell'edificio; l'installazione di controlli automatici per la gestione dell'illuminazione e della climatizzazione garantiranno riduzioni di costi non indifferenti.

Cosi come l'utilizzo di sensori di presenza nelle stanze, in grado di regolare l'accensione/spegnimento dei corpi illuminanti e di dimmerare gli stessi in funzione della luce proveniente dall'esterno.

 

CONNECT WITH US