04/04/2018

Facility Management

FACILITY MANAGEMENT

Con Facility Management si intende l’attività di gestione del patrimonio in essere del cliente (immobili, impianti, catene di negozi ecc) tramite l’evasione di servizi di manutenzione (verifiche elettriche, agli impianti di condizionamento, agli impianti speciali ecc) cadenzati nel corso dell’anno, secondo una programmazione definita a priori, e l’esecuzione di interventi manutentivi straordinari, non programmabili anticipatamente. La gestione del patrimonio presuppone dunque la fornitura di personale qualificato, attrezzature e materiali atte a garantire la continuità e affidabilità del servizio. Il Facility Management si occupa quindi del recuirtment, formazione e gestione del personale, nonché dell’approvvigionamento e delle forniture di materiale necessario per il funzionamento degli impianti, oltre che della manodopera specializzata necessaria alla loro gestione, conduzione ed manutenzione ordinaria e straordinaria (servizi tecnici).

Per maggiori informazioni relative al mondo del Facility Management, visitare il sito di riferimento a livello nazionale: www.ifma.it

SERVIZI MANUTENTIVI, DI PROGETTAZIONE E DI REALIZZAZIONE SU IMPIANTI IN ESSERE

Gestione, conduzione e manutenzione degli impianti e della rete di vendita. Progettazione ed esecuzione di opere di riqualificazione e adeguamento normativo, con compilazione e redazione libretti di impianto e registri manutentivi. Audit energetico, progettazione ed installazione di componenti/cambio di tecnologia per il risparmio energetico e la riduzione di agenti inquinanti. Per maggiori informazioni, consultare le pagine

IMPIANTI ELETTRICI
CLIMATIZZAZIONE
IMPIANTI SPECIALI
EDILIZIA E MURATURA
IDRAULICA
FABBRO

PROPERTY MANAGEMENT

Al fine di gestire il regolare adempimento delle disposizioni normative cogenti, sono stati creati ed implementati processi tecnici ed amministrativi atti alla standardizzazione delle attività per il controllo ed il monitoraggio del patrimonio immobiliare. Da un punto di vista tecnico, l’obiettivo di un controllo cadenzato ed analitico è quello di accresce la qualità del servizio erogato, con successivo efficientamento dei materiali, degli impianti e, più in generale, dell’appalto. Da un punto di vista amministrativo, invece, l’obiettivo è avere un controllo sull’evoluzione normativa del paese di riferimento, in modo da essere sempre aggiornati a riguardo. La due diligence è un processo di raccolta delle informazioni tecniche, operative ed organizzative di un patrimonio immobiliare, fondamentale in ottica di Facility Management. Tramite l’esecuzione dei censimenti dell’impianto, l’identificazione del complesso delle attività erogate presso il sito e la raccolta dei progetti tecnici, saremo in grado di definire misure a supporto dei processi di programmazione e controllo. L’obiettivo principale è porre rimedio ad eventuali mancanze strutturali, apprezzabili all’interno dello stabile e/o documentali (schemi e planimetrie).

SITE COMPLIANCE MANAGEMENT

Si è soliti suddividere la site compliance” in tre macro-aree:

  • SICUREZZA: controllo pratico e manutentivo dei presidi antincendio, delle lampade di emergenza e delle porte tagliafuoco.
  • TECNICA: conformità delle attrezzature e degli impianti (elettrico, condizionamento) e dei relativi schemi progettuali; controllo e aggiornamento dei censimenti di impianto.
  • AMMINISTRATIVA: idoneità delle certificazioni, dei libretti manutentivi ( F-gas, efficienza energetica ecc). Si procede con un monitoraggio costante della documentazione e dei rendiconti manutentivi per il soddisfacimento degli adempimenti ex lege.
DUE DILIGENCE

L’attività viene organizzata raccogliendo:

  • anagrafica delle aree per ogni edificio e piano (mq per area, tipologia pavimentazione, occupazione dell’edificio ecc).
  • anagrafica impianti per ogni edificio e piano (numero, marca, modello, anno di installazione, localizzazione nell’edificio ecc).
  • Planimetrie ( verifica piantine e schemi, verifica corretto aggiornamento post lavorazioni ecc).

SUPPORTO A 360°

Supporto tecnico: tematiche ingegneristiche, impiantistiche e di sicurezza. Supporto amministrativo: consuntivazione settimanale, mensile, a seconda delle necessità.

DEFINIZIONE PROPOSTA

In fase di definizione del programma manutentivo, si identificano gli obiettivi principali da perseguire (mantenimento delle condizioni di partenza delle strutture produttive, riallineamento agli standard richiesti ecc) e si cerca di programmare l’insieme delle attività periodiche previste per legge (controllo quadri elettrici, impianti antincendio, luci di emergenza). Ovviamente, il programma manutentivo sarà personalizzato in base alle richieste del cliente finale.

PRESA IN CARICO DEL CONTRATTO

  • Assegnazione di un Project Manager di riferimento; attraverso questo contatto diretto, infatti,  sarà possibile creare una relazione di fiducia e collaborazione con il cliente finale, che permetterà di conoscere a fondo la prassi, le esigenze e gli impianti, con vantaggi da un punto di vista organizzativo.
  • Apertura pagina web dedicata su piattaforma CRM, per aprire eventuali richieste e seguire l’evoluzione degli interventi in tempo reale. Soluzione software sviluppata per la gestione ottimizzata delle attività di manutenzione ordinaria e straordinaria.
  • Approvvigionamento materiale di consumo.
  • Censimento degli impianti e/o negozi, per definire eventuali priorità di intervento e suggerire eventuali migliorie da preventivare.
  • Inizio programma manutentivo.
  • Redazione relazioni periodiche e controlli secondo normativa vigente (sicurezza, qualità e ambiente).
cartongesso
opere murarie
ristrutturazione completa negozio
manutenzione impianto condizionamento

CONTATTACI!

Il Nostro team sarà lieto di organizzare un incontro face to face per definire un'offerta personalizzata.

SEDE OPERATIVA

ZM Global Services

Via Newton 12,
Pero (MI)
20016

Mail: assistenza@zmglobalservices.it

 

CAONTATTACI